PAOLO AUGUSTI +39 3922213410 info@golf-point.it

Paolo Augusti – Head Pro & Founder Golf Point

Ho cominciato a giocare a golf all’età di 12 anni al Golf Club Fiuggi.

E’ stato amore a prima vista.

Una passione che mi ha accompagnato e mi accompagna ogni giorno. Un’avventura iniziata per caso ma che ha finito per diventare la mia professione. Essere Maestro è una professione gratificante, una sfida a trovare il metodo di insegnamento migliore e più efficace per ogni singolo giocatore. Essere Maestro è condividere con i miei allievi ogni momento del loro percorso: dai primi colpi in campo pratica, ai primi passi sul campo; dall’entusiasmo per ogni colpo riuscito, alla tensione della prima gara.

Occupare il tempo libero delle persone è un ruolo di rilevata importanza, assai delicato è associare apprendimento, tecnica, relax e divertimento nel singole lezioni che si fanno, occorre quindi avere molto rispetto di chi si ha di fronte e razionalizzare il più velocemente possibile quale sia il percorso che deve essere presentato e trasmetto.

Il mio percorso di Maestro inizia nel 2006, quando a soli 18 anni passo Professionista. Da allora il percorso di formazione per rimanere costantemente al passo con le ultime novità non si è mai fermato:

  • 2016 Certificazione metodo SNAG – Corsi per bambini
  • 2015 Certificazione di “Personal Trainer” e “Ginnastica Posturale”
  • 2014 Diploma di Direttore di Golf
  • 2014 Certificazione “U.S. Kids Golf”
  • 2014 Certificazione “Management Development Program -Level 1” promosso da C.M.A.E.
  • 2013 Certificazione T.P.I.
  • 2012 Master in “Business Administration (M.B.A.), Economy and Management” c/o Universitàdi Lucca -Golf & Tourism Academy
  • 2011 Golf Professional Training Program Graduate

Partecipazione a seminari: Sean Foley, Craig Davies,  Jim McLean, Chuck Cook…

Ho insegnato nei seguenti campi da golf, ove ho seguito anche la pianificazione, organizzazione e supervisione di tutti gli aspetti del calendario gare, delle manifestazioni agonistiche e dei corsi giovanili:

  • da fine 2008 ad oggi: Tevere Golf Club – Roma
  • 2008: Giulianova Golf Club – Pescara
  • 2008: Castelvolturno Golf Club – Caserta
  • 2007-2008: Belmonte Golf Club – Rieti
  • 2007: Frosinone Golf Club – Frosinone
  • 2007: La Grotte Golf Club – San Donato Val di Comino

IL VIAGGIO IN AMERICA

Dai primi mesi del 2013 seguo da vicino l’impostazione della Jim Mc Lean Golf School di Miami (FL), una mega struttura dove nulla è lasciato al caso: dalla prima accoglienza, all’analisi video dello swing statista e dinamica, allo screening fisico, all’alimentazione ed alla cordialità e cortesia da parte di qualsiasi persona dello staff della struttura. E’ stato importante toccare con mano ciò che spesso si crede, ma che realmente non si vive qui da noi: tutto è figlio di una pianificazione meticolosa che deve portare ad un risultato, si cerca di capire quale sia il programma di lavoro e soprattutto si è pronti a metterlo in pratica a tutti i costi.

Il nostro paese ha tutto sotto il proprio naso e i nostri giovani dilettanti e professionisti con i lori grandi risultati lo stanno dimostrando.

 

 

 

FIGCMAETPIUSKIDSPGAI

Il metodo di insegnamento

Tpi

Paolo Augusti

Il Titleist Performance Institute (T.P.I.) viene fondato nel 2004 in California dal Dr. Greg Rose ed il Golf Pro Dave Philips, con l’obiettivo di studiare e incrementare tutti gli aspetti della performance nel golf.
La filosofia del T.P.I. si basa sull’assunto che esistono svariati modi di fare lo swing, ma solo uno è veramente efficace e si basa su quanto il singolo giocatore può fare fisicamente.
Dagli studi compiuti con i più sofisticati sistemi di analisi 3D, è emerso che i migliori giocatori hanno stili diversi, ma tutti si contraddistinguono per l’efficacia del movimento. Difatti la catena cinetica, ovvero il modo in cui producono energia per poi trasferirla alla testa del bastone, è identico.
I risultati di determinati test, insieme all’analisi dello swing, permettono di individuare un programma di allenamento specifico e personalizzato, mirato al miglioramento della condizioni fisiche e del gesto tecnico del singolo.

8 Step swing – J. McLean

Paolo Augusti

Il metodo “8 step swing” è stato ideato nel 1986 da Jim McLean, il Maestro di golf numero 3 al mondo secondo Golf Digest.

Tale metodo è stato testato anche con diversi Pro aiutandoli a migliorare sensibilmente il proprio gioco: Tom Kite, Alexis Thompson, Cristie Kerr, Bernhard Langer.

McLean suddivide l’azione dello swing in 8 posizioni chiave che permetteranno al giocatore di memorizzare e controllare più facilmente il movimento dello swing:

  • posizione iniziale,
  • halfway back,
  • three-quarter back swing,
  • back swing completo,
  • delivery,
  • impatto,
  • early follow through,
  • finish

U.S. Kids Golf

Paolo Augusti

Golf Point segue il metodo di insegnamento U.S. Kids Golf, la fondazione a livello mondiale dedicata ai bambini di età tra i 6 e i 12 anni nata negli stati Uniti nel 1997 e in Italia dal 2010.

“Fun and Play” è la formula vincente e si basa su tre aspetti fondamentali: attrezzatura, insegnamento e competizione. Il sistema “Junior Golf Program”, testato in tutto il mondo, insegna oltre alla tecnica anche le regole del gioco e di etichetta, e mantiene vivo l’interesse con l’organizzazione di giochi, gare e la consegna di piccoli premi e incentivi.