PAOLO AUGUSTI 392 97 94 518 info@golf-point.it

GOLF BAMBINI: IL JUNIOR GOLF PROGRAM

Golf Bambini: un mondo di divertimento da scoprire

Il Golf offre una grande lezione di vita a tutti i suoi partecipanti, anche e soprattutto ai più piccoli, insegnando valori come l’onestà, l’integrità, il fairplay e lo spirito sportivo. Il golf aiuta i giovani a sviluppare anche l’autocontrollo e la cortesia, il rispetto nei confronti dell’avversario e dell’ambiente, e la disciplina. Chi lo pratica impara inoltre ad assumersi le proprie responsabilità, a dar prova di determinazione, perseveranza, adattabilità e discernimento.

Golf Point ha come obiettivo quello di trasferire la passione per il golf ai ragazzi attraverso il divertimento che è sicuramente il più importante ingrediente del percorso, progettato proprio con gli occhi di un bambino, sotto forma di gioco.

IL METODO

Golf Point segue il metodo di insegnamento ideato dalla U.S. Kids Golf, la fondazione a livello mondiale dedicata ai bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni nata negli stati Uniti nel 1997 e in Italia dal 2010, quando il Fondatore e attuale Presidente Dan Von Horn ha creduto nell’importanza di un progetto che ha come obiettivo insegnare il Golf in modo semplice e divertente. E’ proprio da questa filosofia che nasce la formula vincente “Fun and Play” che si basa su tre aspetti fondamentali: attrezzatura, insegnamento e competizione.

GOLF BAMBINI: LO JUNIOR GOLF PROGRAM

Il programma “Junior Golf Program”, testato ormai da anni in tutto il mondo, insegna oltre alla tecnica anche le regole del gioco e di etichetta, e mantiene vivo l’interesse organizzando giochi, gare, piccoli premi e incentivi.

La ricerca nell’ambito dello sviluppo nel mondo dei bambini ha dimostrato che quando il gioco del golf diventa noioso, automaticamente il bambino perde ogni interesse ed entusiasmo.

 

In qualità di allenatori, abbiamo una grande responsabilità in tal senso. I nostri bambini vanno sempre incoraggiati. I loro miglioramenti vanno costantemente apprezzati, le loro qualità vanno sottolineate, anche quando il colpo non riesce bene e non è esattamente quello che noi ci aspettiamo. E allo stesso tempo occorre creare la giusta competitività necessaria per tenere vivo l’interesse e la passione per questo sport.

Paolo Augusti, Head Pro della Golf Point, vanta una grande esperienza nell’insegnamento dei bambini e dei ragazzi avendo partecipato al Progetto Scuola patrocinato dalla Federazione Italiana Golf che ha coinvolto più di 200 studenti delle scuole elementari, organizzando periodicamente corsi collettivi e avendo suggellato la passione per i piccoli golfisti con la certificazione U.S. Kids Golf.

GOLF BAMBINI: NON E’ SOLO UN LAVORO

Per lavorare con i ragazzi e vederli imparare a giocare a golf divertendosi, è fondamentale imparare la loro “lingua”, conoscere i loro “tempi”, stimolarli continuamente e stuzzicare la loro attenzione. E la soddisfazione di vedere lo stupore sul loro viso quando riesce un colpo e sentirli proclamare orgogliosi “Ce l’ho fatta”, fa dimenticare che questo è un lavoro.

Il nostro metodo di insegnamento prevede anche delle sfide e delle garette che sviluppano l’agonismo insegnando a gioire per le vittorie ma anche e soprattutto ad accettare le sconfitte.

Gioco, competizione, inventiva, iniziativa, interesse, piacere e apprendimento nel bambino sono la stessa cosa. Ed è la somma di tutti questi fattori che dobbiamo cercare perché impari.

Sei vuoi far avvicinare tuo figlio al golf ti suggeriamo di provare il nostro Corso S.N.A.G.